VIAGGIO NELLA LUNA IX puntata: Rêve de Noël 2015


Rubrica di racconti e dialoghi di fantasia sulla storia e sulle tecniche e le tecnologie del cinema di Serena Calabrese.

Dovunque sia lo spirito, 09/12/2015

Cari (cari mi siete) fratelli monelli! Non siate piccati anzitutto, né per gli appellativi benevoli che vi uso né per questa mia che non vuole manifestare rimostranza alcuna. Vi ho chiesto io di non farvi vedere per un po’ e non vi porto rancore per avermi accontentato: entrambe le cose, venire e non venire, son da considerarsi da amici. Non posso accampare scuse relative alla salute, giacché sono morto e meglio non potrei stare. Vi scrivo dal letto di “Une nuit terribile” dove spesso passo tempo e non riposo, giacché sono morto e più riposato non potrei essere. Vi ho chiesto non pace, voi me ne portate e molta, ma la vostra non presenza mi reca silenzio e io devo riflettere. Mi ossessiona la donna, lo dite voi, la donna che la morte non vince. Creatura di mistero. Ma la mia ossessione non è quella che credete, giacché son morto seppure il desiderio che lascia il corpo non abbandona l’anima.
Vi scrivo perché io, l’uomo del “Il Sogno di Natale”, non ho che da farvi avere i miei auguri. Il ventaglio della donna che scompare in “Escamotage d’une dame chez Robert-Houdin” [vedi puntata 3 e puntata 6] mi dà conforto, d’estate se lo muovo, d’inverno se lo guardo. Un dono che l’anno scorso gradii in un modo che non avete capito. E non per colpa vostra. Quando ci rivedremo avrete il mio vino per voi.

Cineasta, illusionista, morto, pazzo. Vostro,
Georges Méliès

Dovunque sia lo spirito, esso è col tuo, 11/12/2015

Caro (caro, orbene!),
in qualunque punto della linea del tempo che i vivi credono scorrere tu ci riprenderai, noi saremo lì. Louis ti saluta e borbotta i suoi auguri. Perdonalo, è un ragazzo, dopotutto. Nell’attesa di venirti presto a trovare, la nostra visita non sarà sorpresa per te, che la richiedi, ma per noi, per il fatto stesso che tu ce la commissioni.
Joyeux Noël! [Lo lasciamo in francese, come fosse la lingua originale di una lettera che esiste].

Gli amici tuoi,
Auguste e Louis Lumière

Dovunque sia lo spirito di Louis, 12/12/2015

Fratelli monelli, un pensiero mi distrae dai miei pensieri: cos’ha da fare mai il piccolo Louis da lasciare a te, Auguste, l’incombenza di circostanza di rispondere alla lettera zuccherosa di un vecchio morto? Lui lasciò il mondo dopo di me e non ricorda già come si scrive? O non ha imparato le lettere dei morti? Coraggio, ragazzo! Non hai tempo perché siamo dove esso non c’è!

Cineasta, illusionista, morto, pazzo. Pensieroso. Vostro,
Georges Méliès

Dovunque sia lo spirito, non mi libero del tuo, 13/12/2015
Non sono un ragazzo, sono persino morto. Joyeux Noël, illusionista morto pazzo! E cineasta, come vuoi tu!
Tuo e non altrimenti,
Louis Lumière

Dovunque sia lo spirito, ha tempo di scrivere, 13/12/2015

Mai letti auguri più sinceri! Non possono essere che tuoi, li riconosco! Al nostro prossimo incontro, avrai più vino di Auguste. Scusa, Auguste.

Cineasta, illusionista, morto, pazzo. Compiaciuto. Vostro,
Georges Méliès

Dovunque sia lo spirito, esso non cambia, 14/12/2015
Rovini sempre tutto. O son io che rovino il tuo modo di tener sane le cose? Cosa è per tutti gli uomini, indistintamente, che è spinta a migliorare e forza a dar di sé il peggio?
Tuo, come e altro da te,
Louis Lumière
Dovunque sia lo spirito, esso risponde, 16/12/2015
La donna.
Georges Méliès

Dovunque sia lo spirito, esso reclama, 16/12/2015
Perché tocca a me la minor dose di vino?
Auguste Lumière

Per un elenco di film natalizi: http://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Film_natalizi

“The Night Before Christmas” (Wilfred Jackson, 1933)

« It’s a Wonderful Life” (Frank Capra, 1946)

“Miracle on 34th Street” (George Seaton, 1947)

“Merry Christmas Mr. Lawrence” (Nagisa Oshima, 1983)

“Vacanze di Natale” (Carlo Vanzina, 1983)

“Gremlins” (Joe Dante, 1984)

“Edward Scissorhands” (Tim Burton, 1990)

“Home Alone” (Chris Columbus, 1990)

“Tim Burton’s The Nightmare Before Christmas” (Henry Selick, 1993)

«’R Xmas» (Abel Ferrara, 2001)

“Bad Santa” (Terry Zwigoff, 2003)

“Ogni maledetto Natale” (Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo, 2014)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...