Dome Bulfaro e David Rossato: Poesie e voci prima degli occhi


Microsoft Word - Programma duemilalibri 2015 (immagini per sito)Prima degli occhi (Mille Gru, 2015 – libro di poesie e CD) è un viaggio meditativo, a bordo della poesia e nella poesia, derivato da un personale profondo cambiamento di stato di coscienza dell’autore.

Lo stesso cambiamento è vissuto dai tre protagonisti del libro: due ragazzi che stanno per diventare madre e padre e il futuro figlio che determinerà la nascita di un nucleo familiare. Ognuno di loro attraversa il proprio lutto gioioso di trasformazione del proprio sé, in cui i confini tra gli opposti come quelli tra vita e morte sono impossibili da tracciare.Letto o ascoltato, questo viaggio intimo, conduce in un luogo interiore che sta “prima degli occhi”. Prima che si aprano gli occhi e all’apparire per la prima volta del mondo, inizi per il nascituro la deriva dall’epifania dell’essere mortale. Una voce orizzontale, transpersonale, attraversa questi componimenti. Arrendendosi allo struggimento della parola scritta e detta, si raggiunge la massima bellezza, la miglior resa di una poesia umana, completamente immersa nel wabi-sabi (accoglimento della transitorietà delle cose).

Leggendo i componimenti di “Prima degli occhi”, da subito ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte a una poesia del sacro, in cui il poeta si fa canale di qualcosa di “oltre”. Musicalmente l’unico approccio per me possibile era quello di accompagnare il rito in punta di piedi, creando risonanze, contrappunti aurali, rimandi a territori liminali, in cui suoni ambientali, strumentali e vocali si stratificassero e “alchimizzassero” seguendo il dipanarsi del viaggio proprio di ogni Ictus. In “Ictus 15 – Sogno” ho cercato ad esempio di creare una sorta di “poetryscape” dai caratteri sfumati, nebbiosi, fuori fuoco, che evocasse il vagare incerto dell’anima nella fase del Bardo, alla ricerca del passaggio, così come narrata dalla voce “sdraiata” e quasi rotta dal sonno di Dome” David Rossato (fonte:Slam[Contem]Poetry, )

PRIMA DEGLI OCCHI, dopo una gestazione lunga nove anni, conclude la serie di poesie aperta con il libro Milano Ictus (Mille Gru ed., 2011). Due libri che vivono sia di vita propria, sia nella loro complementarietà.
Il CD AUDIO allegato contiene le tracce di 5 poesie – interpretate dall’autore stesso – e musicate da David Rossato che dichiara: “Leggendo i componimenti di PRIMA DEGLI OCCHI da subito ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte a una poesia del sacro, in cui il poeta si fa canale di qualcosa di “oltre”. Musicalmente l’unico approccio per me possibile era quello di accompagnare il rito in punta di piedi, creando risonanze, contrappunti aurali, rimandi a territori liminali, in cui suoni ambientali, strumentali e vocali si stratificassero e “alchimizzassero” seguendo il dipanarsi del viaggio”.

[…]

Dome Bulfaro
(Bordighera 1971), poeta, performer, artista visivo, insegnante, editore, ha rappresentato la poesia italiana in Scozia (Edimburgo 2009), Australia (Melbourne 2012) e in Brasile (Rio de Janeiro 2014). La silloge Ossa (Marcos y Marcos 2001) è stata tradotta negli Stati Uniti da Christopher Arigo (in “Interim” 2006) e il libro Ossa Carne (Dot.com Press 2012) è stato tradotto in inglese da Cristina Viti per divulgarlo nel Regno Unito.

David Rossato
(Monza 1967), digital e sound designer, compositore e musicista elettronico, ha scritto musiche per film, videoarte, teatro e performance poetiche. Suoi brani di musica strumentale sono stati eseguiti e premiati in vari concorsi di composizione. Dopo il diploma in Gestalt Counseling ha iniziato ad interessarsi di psicologia transpersonale, dell’utilizzo del suono nelle relazioni d’aiuto e delle pratiche di cura tramite l’utilizzo della voce e dei tamburi in uso in molte culture sciamaniche.

Fonte Comunicato stampa ufficiale – articolo editato da Dimitri Ruggeri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...