L’ANGOLO DI ELISA, UNA FINESTRA SUL MONDO: IL RISPETTO PER TUTTI


pezzetti di cielo - Enrico Maddalena La diversità è amore per la vita. Il nascosto, il diverso, sono la fonte inesauribile della nostra essenza e della nostra coscienza. Sta a noi ammetterlo. L’articolo di Elisa si focalizza su questa possibilità” (dr)

Pelo biondo e occhiali spessi sono due ragazze speciali. Bassine, fianchi larghi, mani paffute, viso vivace. Sono due donne down, che hanno deciso di accogliere il nuovo anno ballando tutta la notte.

Per loro vale solo la gioia. Non c’è posto per dolori inutili.

Balliamo tutta la notte, amica mia. La musica ci trascini nel suo vortice irresistibile. Prendimi per mano e ti sorriderò senza pensieri. Al diavolo la gente che osserva sghignazzando. Io voglio solo essere me stessa. E tu non chiuderti in una dolorosa vergogna. Ti porterò tra le dolci note di un nuovo anno che bussa alla porta della nostra leggera tristezza. Balliamo tutta la notte, amica mia. Io ti conosco: condividi la mia stessa gioia di vivere. E a chi mi guarda sprezzante auguro invidia per la nostra felicità. Soffri per la nostra diversità? Ti aiuto io a sconfiggere la paura con l’ingenuità, l’emarginazione con il coraggio. Voglio vivere tutta la vita ballando. Voglio averti con me nella nostra normalità, amica mia. Seguimi, non te ne pentirai. Balliamo tutta la notte, dai! Viviamo fino in fondo anormalità, del nostro aspetto. Dammi la mano e rimani al mio fianco. Io sono orgogliosa di gioire con te. Siamo vive e solo ciò conta.

Ciò che colpisce noi uomini normali sensibili al fascino della diversità è questo amore sviscerale per la vita che caratterizza i disabili. Nonostante occhi strabici, gambe storte, bocca gocciolante di bava, mani contorte, linguaggio surreale, i disabili sanno ridere. E quando noi normali ci lambicchiamo il cervello sulle loro capacità, ecco che gli anormali ridono di noi e della vita, sebbene la loro condizione sia di puri emarginati. Isolati nella scuola che non ha risorse, isolati nella società che non rischia, isolati nella strada che non li rispetta, isolati nella famiglia che non li sostiene, isolati nel mondo perché orrendi. Eppure per il solo sorriso che donano a chi li prende per mano meriterebbero tutto il rispetto finora negatogli.

Elisa Scaringi


  • Eventi in moviemento

ISCRIVITI a POPact channel Gallery Events
Video Art
Interview
Trailer

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...